Most viewed

My history 2014/06/15 02:19 michael kors handbags t 2014/06/15 19:11 E I have learn some good stuff here.2018/07/06 14:27 123 Klopp is clearly running out of patience with the?2018/05/30 12:49 scarpe nike calcio a cerco auto regalo 5 casual Out of the five starters, he has the highest ERA, opponents..
Read more
10 Questa pratica è sopravvissuta in Belgio e Paesi Bassi anche in epoca cristiana, associata alla figura di san Nicola.Nicola Lagioia, Babbo Natale.Thomas Nast che, insieme a, clement Clarke Moore, ha contribuito a creare la moderna immagine di, babbo, natale.In Germania, lo stesso racconto trasforma il personaggio in Pelznickel o..
Read more
Adobe Reader, wordWord ViewerExcelExcel Viewer 4, rSS, rssrss, rSS, rSS, rSS.( nEWS release infomation 2018/11/06.Internet Explorer 8Mozilla Firefox.5Chrome.0Opera10.00safari.0. 2018/01/.RX ( ) 2018/10/11, rXWeb 100V240VAC 5060Hz 950W.Office Branch office page TOP Copyright(C) 2018 ChemicalYamamoto.,All Rights Reserves."Non hai 40 anni, hai diciotto anni con 22 anni di ipercoop euroma2 volantino offerte esperienza".1..
Read more

Premio minazzi generale costa





LA aermacchi-harley davidson, nel 1961, sulla spinta dellaccordo con la statunitense Harley Davidson, la produzione viene incrementata: il listino di vendita comprende i ben noti modelli Ala Bianca e Ala Rossa di 175 cmc, Ala Azzurra e Ala Verde di 250 cmc (la prima moto.
Il manubrio è di tipo alto, di foggia americana e pure il serbatoio ha una nuova forma, a goccia.
Nel 1968 va in produzione lAletta Scrambler 125 (resterà a listino fino al 1971 limpostazione generale è simile alla Aletta 125 ML stradale: il motore 2 tempi a 4 marce servirà da base per lo sviluppo dellAletta Oro 125, dapprima con il telaio monotrave (solo.
Tutti i modelli della Aermacchi-Harley Davidson hanno le medesime caratteristiche tecniche generali: motore monocilindrico orizzontale a quattro tempi con distribuzione ad aste e bilancieri, cambio a quattro velocità, telaio monotrave tubolare coin elementi di lamiera stampata, forcella anteriore telescopica Ceriani e forcellone posteriore oscillante con.Le ruote, anteriori e posteriori sono da 5,00 x 10, la portata utile è di 720 chilogrammi.Figura poi a listino (preso dalla rivista Motociclismo) il furgone Aermacchino di 499,5 cmc (denominazione commerciale B500 bicilindrico) con il motore a due cilindri orizzontali di costruzione Fiat: la potenza è di 18,7 Cv, cambio a 4 marce più retro, trasmissione ad albero e freni.Negli anni seguenti la produzione Aermacchi-Harley Davidson non subisce sostanziali modifiche.La rivista Motociclismo lo inserisce a listino fino al novembre 1965: era prodotto dalla ditta Negri di Besozzo che fino a questo 1964 produce anche il motocarro MB1 (poi rientrato alla Schiranna dove è stato assemblato fino al 1971, quando poi passò alla Bremach).I due modelli sportivi, Ala dOro 175 e 250, hanno rispettivamente la velocità massima di 155 chilometri orari e 170 km/h.Il modello Wisconsin è realizzato con caratteristiche che possono interessare il pubblico americano (dove viene venduta anche con il nome Sprint) ma non si discosta dalla linea tradizionale Aermacchi: la sua velocità massima è di 130 km/h e le tarature del come chiudere un pacco regalo carburatore sono in pratica.
Il nuovo scooter ha il motore monocilindrico verticale a due tempi di 147,93 cmc con il cambio a tre velocità e la trasmissione a catena.
Al Salone di Milano gran premio belgio 1988 reggiani del 1967 viene presentata una 125 a due tempi, monocilindrica, con la potenza di 10 cavalli e cambio a pedale a 4 marce, velocità massima di 110 km/h.
La velocità massima è di circa 80 km/h.Nel 1964 oltre ai modelli dellanno precedente è presentato il ciclomotore Zeffiretto di 48 cmc con telaio monotrave aperto (tipo donna) e il motore a sbalzo: due le versioni offerte, N (1964-72) e NP, questultima con avviamento a pedale e prodotto solo fino al 1965.La moto, inizialmente destinata al mercato americano, poi viene venduta anche in Italia con leggere differenze estetiche.Sono praticamente le moto dellanno precedente cui sono state apportate piccole modifiche meccaniche e ritocchi estetici.Vengono ulteriormente migliorate le 250 Ala Verde e Ala Blu (1967-72 che hanno ora il cambio a cinque velocità, la potenza sale a 18 cavalli, le ruote passano dai cerchi da 17 a quelli da 18 pollici e le velocità massime rispettivamente sono di 140.





Troviamo in listino oltre allo scooter Brezza, vari modelli di 175 e 250 cmc ai quali si è aggiunto (1967-68) anche il modello Ala Blu con le stesse caratteristiche tecniche generali delle altre moto, motore di 246,2 cmc e velocità massima di 130 km/h.
Nel 1962 e nel 1963 non vi sono cambiamenti di rilievo nella produzione, ma al listino (1963) è aggiunto lo scooter Brezza, che sostituisce lo Zeffiro uscito di scena fin dal 1961.
Il telaio è monotrave tubolare con il motore a sbalzo, la forcella anteriore è telescopica e la sospensione posteriore con forcellone oscillante e due ammortizzatori.

Sitemap