Most viewed

Vittorio Alfieri -Poesia consigliata da Tiziana Cocolo- E tu cantavi la provincia, le tragedie dei burattini, il suono dell'Ave Maria; cantavi le domeniche piene di sole e di malinconia e aspettavi di Morire, Sergio Corazzini!Ma dal profondo tuo sangue, nel giusto tempo umano, rinasceremo senza dolore.I giorni passano, disse lAmore..
Read more
Pomellato nudo blue weekend SET (prezzo 42,50 euro) Muschiata, orientale fiorita, questa fragranza Pomellato è pura gioia e freschezza.Profumi michael kors Si chiamo White Luminous Gold, 24k Brilliant Gold e Rose Radiant Gold i profumi femminili Michael Kors, preziose fragranze perfette da regalare a Natale 2015.Zigomi, profilo del mento e..
Read more
L'acquirente deve contattare il servizio clienti prima di regali natale ragazza 20 anni spedire l'oggettoL'acquirente deve utilizzare un nuovo imballaggio per effettuare la spedizione.Ora, dopo questelenco esaustivo sullo spettro cromatico e le sue combinazioni, penserete di poter decifrare gatti rimini regalo con certezza ogni messaggio criptato dei vostri ammiratori, fidanzati..
Read more

Premio liverini




premio liverini

La prima parte della cerimonia di premiazione, svoltasi nellaccogliente cornice della sala Mario Liverini thun sconto 40 ha contemplato i rituali saluti istituzionali, con quelli di apertura di Filippo Liverini e a seguire di Michele Liverini, nel corale benvenuto alla platea di autorità, dirigenti scolastici, docenti, studenti.
In apertura i saluti di benvenuto con l'intervento di Filippo Liverini, presidente della Mangimi Liverini.p.a., che si è soffermato sulla vocazione dell'azienda, attenta da costo primo tagliando peugeot 208 sempre, sin dalla sua nascita, al territorio; attenzione che si è poi consolidata nelle nuove generazioni alla guida dell'impresa, con.
Mde È stato Ciro Verderosa ad aggiudicarsi il primo premio di 1000 euro È tris sannita per la terza edizione della Borsa di Studio Mario Liverini.Filippo Liverini ha poi dedicato un passaggio del suo breve intervento al percorso Alternanza Scuola Lavoro, intrapreso con lIstituto [email protected] ancor prima che divenisse obbligatorio, chiosando con limportanza dellidea di unazienda virtuosa, visionaria, perché solo così, ha sottolineato, si possono fare progetti e andare avanti.Altrettanto originale e coinvolgente, sulla scia di Boscaino, è stato lintervento di Vittorio Scarano, Professore Associato al Dipartimento di Informatica (DI) dellUniversità di Salerno Dir.La presentazione dellazienda e della sua mission è stata affidata a Michele Liverini, Amministratore Delegato della Liverini.p.A., nel ricordo affettuoso della figura paterna ispiratrice dei valori fondanti dellazione culturale e sociale dellazienda.A fare da spartiacque e da presentazione allo spazio riservato alla matematica è stato il video del Premio Liverini, realizzato da GaiaStudio di TeleseTerme.Ha quindi parlato della novità del logo di questanno, dedicato ai numeri primi, del sito internet rivolto al premio e presentato la seconda edizione del volume MatchXMath, contenente i test somministrati nelle precedenti e nellultima edizione della borsa di studio.A moderare i singoli interventi il giornalista Gianluca Brignola.Emilia Tartaglia Polcini, in rappresentanza del Provveditore agli Studi di Benevento, ha parlato di un rispetto del passato in proiezione del futuro e dellenorme opportunità offerta ai ragazzi, nel momento in cui si incrociano fattivamente, umanità, sensibilità, cultura e capacità dimpresa, una capacità di impresa.Giuseppe Verderosa dell'IC 'Federico Torre' di Benevento.Luigi Pisaniello, Dirigente Scolastico dellIstituto comprensivo di Telese Terme, ha ancora una volta sottolineato limportanza di questa possibilità premio pulitzer per la saggistica offerta dal mondo dellimpresa, ringraziando tutti i collaboratori e le due commissioni che hanno lavorato nel giorno della prova e nella successiva valutazione.Un passaggio essenziale è stato quello del richiamo forte al sentimento di responsabilità sociale dimpresa che porti nuovamente al centro la persona e della necessità di aumentare la capacità di ascolto tra associazioni, istituzioni e imprese.
Un'impresa del territorio: etica, sostenibilità, condivisione, al centro dell'oggetto sociale della Mangimi Liverini.
Acclamati dalla numerosa platea presente alla cerimonia di premiazione sono stati loro, insieme alla matematica, i protagonisti dellepilogo festoso di questa nuova edizione del concorso intitolato a Mario Liverini, padre dei fratelli Filippo e Michele, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato della Mangimi Liverini.p.A.
Ricordiamo che anche per questa edizione i premi in palio erano: 1000 euro al primo classificato; 600 euro al secondo e 400 euro al terzo.Laboratorio isislab che, nello spazio dedicato alla matematica nascosta nella nostra vita, ha trascinato in un simpatico esperimento ludico sulle probabilità, i ragazzi in platea.Attesa che è divenuta gioia per i tre vincitori.Tre i momenti contemplati.Il momento è stato arricchito dal tavolo su Visioni a confronto alleanze formative tra scuole, imprese e istituzioni che ha visto la partecipazione di: Rocco Gervasio, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale Campania; Antonio Scinicariello, Dirigente Tecnico Dipartimento per il Sistema educativo di Istruzione e Formazione; Bruno Scuotto.Pasquale Carofano, Sindaco di Telese Terme, ha espresso forte orgoglio nei riguardi dellimpresa e della sua attenzione al territorio.Proiettata nella dimensione nazionale, dopo aver visto consolidarsi con lappuntamento di questanno la sua posizione nellambito regionale, che ha portato, tra le novità, anche il patrocinio della Regione Campania, liniziativa nasce dalla virtuosa collaborazione tra lIstituto comprensivo di Telese e lazienda Liverini.I contenuti della quarta edizione della Borsa di Studio sono stati esposti da Agata Mazzarella, docente di matematica dellIstituto San Giovanni Bosco di San Salvatore Telesino e da Luigi Boscaino, docente di matematica del Liceo Scientifico.Di perfetta e giusta contaminazione ha parlato il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano.Domenica Di Sorbo, Dirigente Tecnico miur (Roma in un passaggio del suo intervento ha evidenziato come la cultura unisca e come attraverso il passato e linsegnamento paterno e materno i fratelli Liverini abbiamo messo in pratica quanto appreso, dedicandosi alla valorizzazione del territorio nelle varie.




Sitemap